Zoot Alì, il Boa System e la T2

Ecco a dire il vero io in Transition sono un po’ imbranata.

Mi è capitato di uscire dalla T1 con il casco a rovescio (Olimpico a Bardolino). Giudice: “Signorina il casco”. Io: “Ma è allacciato”. Giudice “Sì, ma è a rovescio. Ha la rotella davanti”.

Sono riuscita a perdere i gel appena fuori dalla T1 perché non avevo chiuso il porta oggetti sulla canna della bici.

Mi sono asciugata i piedi bagnati con la cuffia e ho provato ad infilarmi la maglietta con il casco già indossato.

Al mio debutto al mezzo Ironman mio marito si è raccomandato di svuotare completamente per terra il contenuto delle transition bag: aveva paura che mi dimenticassi qualcosa di fondamentale, tipo di infilarmi le scarpe.

Ovviamente mi è capitato più volte di lasciare le scarpe allacciate così bene da impiegarci 5 minuti a slacciarle e altri 5 a infilarle e riallacciarle.

Insomma sono un vero disastro.

Quindi quando mi hanno proposto di provare le Zoot Alì con il Boa System non ho potuto che accettare entusiasticamente. Niente lacci, niente nodi, niente dita che si intrecciano irrimediabilmente perdendo minuti preziosi in zona cambio. Praticamente un sogno.

Le ho anche testate in gara (all’Olimpico del Lido delle Nazioni) e sono riuscita ad infilarmi e allacciare le scarpe in 5 secondi netti.

Attenta Daniela Ryf… sto arrivando :).

Trovate il mio test completo su 4ActionSport. Spero siate meno imbranati di me in zona cambio, ma in quel caso, le Zoot Alì vi renderanno ancora più veloci. Foto2

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...